#Tocchiamoci

l tumore del testicolo è una malattia che colpisce le gonadi maschili, ovvero gli organi deputati alla produzione degli spermatozoi e di alcuni ormoni maschili (testosterone). È la forma di cancro più comune negli uomini di età compresa tra 15 e 45 anni e solitamente colpisce soltanto uno dei due organi.

Stando ai dati raccolti dall'Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom) e dall'Associazione Italiana Registro Tumori (Airtum), sono all’incirca 2.500 i nuovi casi annui di malattia in Italia. È la forma tumorale più frequente negli uomini con meno di cinquant’anni e presenta una bassa mortalità, che non supera il 20%. Oggi, in Italia, sono almeno 45.000 le persone che sono sopravvissute a questo tumore.

A differenza di altre neoplasie, per il tumore al testicolo è difficile individuare dei fattori di rischio, una volta escluso il criptorchidismo (la mancata discesa dei testicoli nella sacca scrotale) e una precedente diagnosi controlaterale.

IL TUMORE
DEL TESTICOLO

L'IMPORTANZA DI UNA CORRETTA
AUTOPALPAZIONE

Per individuare precocemente la presenza di un tumore nel testicolo e poterlo così curare con successo, due sono le manovre essenziali: la palpazione del testicolo da parte di un medico e l’autoesame eseguito dallo stesso paziente. Infatti, è di fondamentale importanza che gli uomini abbiano più cura e coscienza del proprio corpo e che imparino a riconoscere tempestivamente un’eventuale lesione testicolare.

DIAGNOSI
E CURA

Il sintomo più frequente è un rigonfiamento o un nodulo indolore, da un solo lato. Altri segnali sono una sensazione di peso a livello testicolare o inguinale; l’ipersensibilità al tatto dei testicoli; l’ingrossamento della ghiandola mammaria.
La scelta della terapia (chirurgica, chemioterapica, radioterapica) dipende dalla sede e dallo stadio del tumore, dall'età e dalle condizioni generali del paziente.

PATOLOGIE MASCHILI

IL PROGETTO SAM

Il tumore al testicolo non è l’unica patologia tipicamente maschile: oggi si registra anzi un aumento preoccupante di malattie che potrebbero essere evitate o curate meglio, grazie a una diagnosi tempestiva. Ma troppo spesso gli uomini trascurano la propria salute.

Per questo motivo, nel 2015 la Fondazione Umberto Veronesi ha avviato il Progetto SAM – Salute al Maschile, con l’obiettivo primario di educare alla prevenzione, attraverso la conoscenza delle malattie che colpiscono gli uomini (dall’adolescenza all’età adulta, sino alla maturità e alla terza età), facendo informazione in modo serio, accurato e aggiornato.
Il progetto SAM si propone inoltre di sostenere in modo concreto la ricerca, al fine di trovare nuovi metodi di diagnosi precoce e nuove combinazioni terapeutiche per le malattie tipicamente maschili, come i tumori della prostata, del testicolo e della vescica (che colpisce gli uomini tre volte più delle donne).

Per maggiori informazioni sul progetto, per scoprire di più sulle malattie che colpiscono gli uomini e sui controlli più opportuni da fare in base all’età, visita www.fondazioneveronesi.it Salute al Maschile